TRANSLATE

domenica 15 luglio 2018

ATLANTIDE nelle Isole Eolie, Realtà, Supposizione o Fantasia?



ATLANTIDE nelle Isole Eolie,
Realtà, Supposizione o Fantasia?

Si dice che avesse una flotta navale imponente, una città dall’architettura Fantastica e che fosse una delle civiltà più avanzate del mondo antico.

Si dice sia scomparsa nell’arco di un giorno e una notte, ma il sito di quest’impero è ancora un mistero, la scoperta di dove si trova Atlantide stravolgerebbe la storia, se il mito diventasse realtà bisognerebbe riscrivere i libri di storia.

Platone il filosofo greco, intorno al 360 a.C. scrive del continente perduto in due racconti il “Timeo” e il “Crizia”, ma seguendo questi scritti come fosse una mappa del tesoro, vari storici, ricercatori e cacciatori di tesori sono andati alla ricerca di Atlantide nei luoghi più disperati dell’intero pianeta.

Platone colloca Atlantide davanti le colonne d’Ercole, Le Colonne d'Ercole per la letteratura classica indicano il limite estremo del mondo conosciuto. 
Geograficamente molti presumono che erano collocate nello stretto di Gibilterra, ma se avessero ragione i pochi che credono che le Colonne d’Ercole fossero situate nello stretto di Messina?
Questo spiegherebbe anche il perché a tutt’oggi Atlantide non sia stata ancora scoperta, forse si è cercato nella direzione sbagliata, forse non bisognava cercare verso l’immensità dell’oceano Atlantico, ma all’interno del mar Mediterraneo.
 
Supponiamo che Platone fosse venuto a conoscenza di scritti lasciati in eredità da alcuni Atlantidei, e che esso nei suoi scritti in realtà poneva le colonne d’Ercole nell’oggi stretto di Messina, scrivendo che Atlantide si trovava davanti le “Pillars of Heracles”, secondo voi a quale tratto di mare si riferiva?

Casajanca è a Canneto di Lipari.


Ti è piaciuto questo Post? Non esitare a condivide e a mettere Mi Piace sulla pagina Facebook di “Blog 7 isole – Eolie” per non perderti i futuri Post!

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un Tuo Commento. (non usate turpiloquio)