TRANSLATE

CLICCA E SCOPRI DI PIU'

sabato 12 luglio 2014

BIANCANEVE e PINOCCHIO conquistano i bambini di Campo Calabro





BIANCANEVE e PINOCCHIO conquistano i bambini di Campo Calabro

Sono le 20.40 di Giovedì 10 Luglio. La compagnia TEATRO DELLO SPECCHIO con Gabriele Furnari Falanga, Gabriella Reitano e Giusi Russo è pronta ad imbarcarsi sul traghetto Messina-Villa per raggiungere la destinazione: Campo Calabro.

Il tempo è incerto, un po’ di vento e qualche goccia d’acqua, ma questo di certo non ci ferma a mettere in scena per quella sera alle ore 22.00 due spettacoli: “Biancaneve e i 7 nani” e “Pinocchio, la bugia della vita”.

Arriviamo in piazza, dove ci aspetta un pubblico numeroso ed affiatato e soprattutto tanti bambini curiosi di ascoltare le nostre favole. Sistemiamo il materiale, indossiamo i vestiti di scena, ci trucchiamo e siamo pronti! Biancaneve entra in scena tra le risate, le acclamazioni dei bambini e gli applausi. Fine primo atto. Breve pausa per riposarci e dopo un paio di minuti si riparte. Secondo atto con la favola di Pinocchio.

I fanciulli sono elettrizzati e partecipi, danno indicazioni, consigli e aiuti al burattino monello, i bizzarri ed irreali personaggi del racconto affascinano tutti tanto da non farli smuovere dal posto nonostante qualche goccia di pioggia. Siamo giunti alla fine dello spettacolo, ringraziamo e salutiamo, i bambini ci saltano addosso tra baci e abbracci affettuosi.


Possiamo affermare che le favole del Teatro dello Specchio hanno conquistato Campo Calabro.
Gabriele Furnari Falanga
 


Complimenti al Teatro dello specchio, Complimenti a Gabriele, Gabriella e Giusi.
Da Parte di noi di Blog7isole non vi era alcun dubbio che la vostra bravura avrebbe conquistato Campo Calabro, come qualsiasi altro posto dove esibite ed esibirete il vostro Talento.
 
Blog 7 Isole. Per segnalazioni: blog7isole@yahoo.it -- Pagina Facebook "Blog 7 Isole (Eolie) - Mettete "Mi Piace" alla Pagina e Seguiteci.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un Tuo Commento. (non usate turpiloquio)